Corriere della Sera

//Corriere della Sera

Mobilità e paradossi del lockdown: «Ferme le zone a minor contagio»

Il paradosso è nei dati. Il lockdown — introdotto per frenare la diffusione del coronavirus in Italia — ha immobilizzato le aree meno colpite (il Sud e le Isole) molto più dell'epicentro nazionale della pandemia (Lombardia e Veneto). E, in parallelo, ha finito pure per intaccare maggiormente i redditi bassi. Sono questi due dei risultati più significativi dello studio «Conseguenze economiche e sociali del lockdown per Covid-19» pubblicato sulla rivista Proceedings of the national academy of sciences (Pnas) dal gruppo di ricercatori del [...]

Autore : |2020-06-30T13:33:39+00:0023 Giugno 2020|Categories: Corriere della Sera, Editoriale|

Crescita sì, per i giovani (e, dunque, chi paga?)

All'aumentare dell'invecchiamento della popolazione, l'età dell'elettore mediano finisce per condizionare le politiche dei governi. Ma le nostre chance sono i progetti per puntare sul capitale umano. Un articolo di Mauro Marè e Fabio Pammolli - Il Corriere della Sera Economia - 15 giugno 2020

Autore : |2020-06-30T13:19:21+00:0016 Giugno 2020|Categories: Corriere della Sera|

Nuovi ospedali, territorio, autonomia: spendere così i fondi del Mes

Corriere della Sera Economia - 18 maggio 2020 La pandemia ha prodotto una lacerazione profonda nei rapporti tra società ed economia, tra diritti ed equilibri di bilancio. Il Paese era già indebolito da una lunga stagnazione. A fine anno, il debito pubblico sarà oltre il 160 per cento del Pil e l’accesso ai mercati potrebbe divenire improvvisamente più faticoso. A essere in gioco sono le fondamenta stesse dell’assetto istituzionale e degli equilibri costituzionali del Paese. La cintura protettiva della Banca [...]

Autore : |2020-06-30T13:47:09+00:0018 Maggio 2020|Categories: Corriere della Sera, Editoriale|

Recovery Fund, il modello spagnolo che convince i tedeschi

Con la crisi Covid, la differenza nel rapporto debito/PIL tra Francia e Germania raggiungerà il valore più alto da quando è nata la moneta unica: la Germania, insieme ad altri stati «nordici» si assesterà a fine anno intorno al 70%, mentre la Francia (insieme alla Spagna) supererà il 115%. L'Italia sarà in zona 150%. Articolo di Carlo Altomonte e Fabio Pammolli

Autore : |2020-04-23T16:39:52+00:0023 Aprile 2020|Categories: Corriere della Sera|

Perché l’Irpef è una tassa iniqua (consigli per la riforma fiscale)

Un articolo di Mauro Marè e Nicola Rossi - Corriere della Sera Economia - 7 febbraio 2020 Un dibattito che dura da 40 anni Si torna a parlare con forza della necessità di una riforma dell’Irpef, come, del resto, è avvenuto periodicamente negli ultimi 40 anni. Le ragioni sono fondate e sono molte ma è opportuno rendersi conto che la riforma dovrebbe essere generale e complessiva ed investire l’intero sistema fiscale e non solo l’Irpef. Ma procediamo con ordine. [...]

Autore : |2020-06-30T13:56:20+00:0007 Febbraio 2020|Categories: Corriere della Sera, Editoriale|

Non solo IRPEF – ritocchini insufficienti per un sistema disordinato

Corriere della Sera Economia - 3 febbraio 2020 Un articolo di Mauro Mare’ e Nicola Rossi Si torna a parlare con forza della necessità di una riforma dell'Irpef, come, del resto, è avvenuto periodicamente negli ultimi 40 anni. Le ragioni sono fondate e sono molte ma è opportuno rendersi conto che la riforma dovrebbe essere generale e complessiva ed investire l'intero sistema fiscale e non solo l'Irpef.

Autore : |2020-04-14T16:41:41+00:0003 Febbraio 2020|Categories: Corriere della Sera, Editoriale|

Pensioni – l’insostenibile peso del «super Inps»

Corriere della Sera Economia - 27 gennaio 2020 Gli italiani invecchiano, e non è una novità. Ma serve tenerne conto, perché un welfare anziano sbilanciato sul pilastro a ripartizione sta condannando il Paese a un futuro di bassa competitività, bassa crescita e alto debito pubblico. Partiamo dai dati. L’aspettativa di vita alla nascita è di 85 anni per le donne e di 81 anni per gli uomini, mentre il tasso di fecondità sta sotto 1,3. Gli over 65 sono più [...]

Autore : |2020-01-28T08:18:20+00:0027 Gennaio 2020|Categories: Corriere della Sera, Editoriale, Pensioni|

Green new deal e fondi UE – Il treno dello sviluppo che non possiamo perdere

Corriere della Sera 2 dicembre 2019 In Europa si è aperta una stagione nuova nei rapporti tra politica monetaria, politiche fiscali, riforme strutturali. A dircelo sono state le decisioni sui tassi di interesse e sull’acquisto di titoli che hanno accompagnato il passaggio di consegne da Mario Draghi a Christine Lagarde, l’insediamento della nuova Commissione guidata da Ursula von der Layen; e il lancio del green deal per la riduzione delle emissioni, la proposta franco tedesca di una Conferenza sul [...]

Autore : |2020-01-14T20:11:51+00:0002 Dicembre 2019|Categories: Corriere della Sera, Editoriale|

La trappola dei tassi (senza la crescita)

Corriere della Sera 14 ottobre 2019 La riduzione dei rendimenti apre una finestra per aggiustare i conti pubblici e intervenire sul debito e, in parallelo, consentirebbe di avviare una riqualificazione della spesa pubblica in favore degli investimenti. A parole tutti d'accordo. Allora perché grandi e piccole opere non decollano ? L'ingorgo dei finanziamenti. Leggi l'articolo

Autore : |2020-01-14T20:12:14+00:0014 Ottobre 2019|Categories: Corriere della Sera, Editoriale|Tags: , , |

Giovani e contributi – L’insostenibile pensione altrui

Corriere della Sera 23 settembre 2019 Il 60% delle tasse sul lavoro è previdenziale. Se si tagliassero del 15% i versamenti per chi è nato dal 2010 gli effetti sui conti pubblici sarebbero graduali. E l’occupazione... Leggi l'articolo

Autore : |2020-01-14T20:12:21+00:0023 Settembre 2019|Categories: Corriere della Sera, Editoriale|Tags: , |